Accademia di Musica "F. Gaffurio" di Lodi

ContemporaneaMente 2005
OTTAVA EDIZIONE
dal 10  settembre al 29 settembre 2005

Festival prodotto dall’Archivio Storico del Comune di Lodi


Nona edizione

Lodi, 10-29 settembre 2005

 

Sabato 10 settembre

Archivio Storico Comunale, h. 21,15

 

Musica D’Insieme Ensemble

Aldo Campagnari, violino

Paolo Fumagalli, viola

Giorgio Casati, violoncello

Sonia Formenti, flauto

Paolo Casiraghi, clarinetto

Yoichi Sugiyama, direttore

Musiche di Gerard Pesson, Stefano Gervasoni, Emilio Pomarico, Misato Mochizuki, Arnold Schoenberg

 

Composto da esecutori che hanno in comune la giovane età e l’eccellenza della formazione, l’ensemble Musica d’Insieme rappresenta uno dei gruppi musicali più interessanti delle ultime generazioni. Ognuno dei suoi componenti infatti partecipa a numerose imprese musicali e collabora con affermati maestri (Brunello, Dindo,, Giulini, Muti, Koenig). Specializzato nell’interpretazione del repertorio contemporaneo, dall’avanguardia storica agli innovatori degli anni Cinquanta dello scorso secolo, fino ai nuovi compositori, l’ensemble si presenta a ContemporaneaMente in un’ampia formazione, con un programma che fa riferiemnto soprattutto al compositore bergamasco Stefano Gervasoni, già ospite nell’edizione dell’anno scorso nella veste di conferenziere.

 

 

Giovedì 15 settembre

Sezione “IL SUONO NELL’ISTANTE”
Archivio Storico Comunale, h 21,15

 

Locatelli/Philips duo

Giancarlo Locatelli clarinetti

Barre Philips contrabbasso

 

Barre Phillips (San Francisco 1934) è sicuramente uno dei precursori della libera improvvisazione. Ha registrato circa 150 cd, di cui 40 a suo nome, collaborando con musicisti che vanno da Coleman Hawkins a Cecil Taylor, John Surman, Eric Dolphy, Archie Shepp, Jimmy Giuffre, Paul Bley, Evan Parker, Derek Bailey e Ornette Coleman. Barre Phillips e Giancarlo Locatelli si sono incontrati per la prima volta nel 1993 in occasione di un laboratorio/concerto organizzato dal CRAMS di Lecco e nel 1995 durante le registrazioni per il cd Takla Makan. Nello scorso gennaio hanno trascorso insieme, registrando e discutendo di musica, quattro piacevoli giorni presso la Chapelle Sainte Philomene a Puget-Ville

 

 

Venerdì 16 settembre

Sezione “IL SUONO NELL’ISTANTE”
Aula Magna del liceo “P. Verri”, h 21,15

 

Phil Minton quartet

Phil Minton voce

John Butcher sassofono

 

La prima volta che Phil Minton e John Butcher improvvisano assieme è nell’1984 all’interno di una rassegna di musica e poesia sonora svoltasi al piano superiore del Roebuck, un pub di Londra.

Nei successivi 21 anni i due musicisti hanno condiviso molti progetti tra cui un trio con Herard Hirt e un quartetto con Roger Turner e Veryan Weston. Quest’ultimo gruppo è ben conosciuto per il pezzo "mouthful of ecstasy" basato su "Finnegans Wake" di Joice. Più rare, ma sempre benvenute, sono state le occasioni di suonare in duo. Nel 2002 Phil Minton e John Butcher hanno realizzato il CD “Apples of Gomorrah”.

 

 

 

Sabato 17 e Domenica 18 settembre

Sezione “IL SUONO NELL’ISTANTE”
Istituto Musicale “F. Gaffurio”

Phil Minton workshop

 

 

 

Sabato 17 settembre

Sezione “IL SUONO NELL’ISTANTE”

Aula Magna del Liceo “P. Verri”, h 21,15

 

Butcher/Braida/Edwards/Spera quartet:

John Butcher sassofono

Alberto Braida pianoforte

John Edwards contrabbasso

Fabrizio Spera batteria

 

Alberto Braida e Fabrizio Spera suonano assieme nel gruppo Rara Ensemble (con Giancarlo Locatelli e Gianfranco Tedeschi). La loro collaborazione si è recentemente intensificata con il trio Di terra insieme al contrabbassista canadese Lisle Ellis.

John Butcher e John Edwards iniziano a suonare in trio con Fabrizio Spera nel 2000, il trio ha suonato in concerto in Inghilterra, Italia, Belgio, Olanda e Francia. Nel 2004 Alberto Braida suona in trio a Londra con John Edwards e Marc Sanders. La formazione del quartetto è la naturale estensione di un ciclo progressivo di collaborazioni. La musica, totalmente improvvisata, ne rappresenterà la complessità del disegno e l'eterogeneità delle esperienze individuali e collettive.

 

 

Domenica 18 settembre

Sezione “IL SUONO NELL’ISTANTE”

Istituto Musicale “F. Gaffurio”, h 21,15

Concerto finale del workshop condotto da Phil Minton

 

 

Mercoledì 21 settembre

Sezione “IL SUONO NELL’ISTANTE”

Istituto Musicale “F. Gaffurio”, h 21,15

Concerto degli allievi del laboratorio Il suono nell’istante, tenuto da Alberto Braida e Giancarlo Locatelli presso l’Accademia musicale F. Gaffurio

 

 

Venerdì 23 settembre

Tempio Civico dell’Incoronata, h 21,15

Clavicembalo Solo

Ruggero Laganà

Musiche di F. Couperin, R. Laganà, G. Ligeti, F.G. Haendel, J. S, Bach, L. Couperin, B. Storace, W. Byrd-R. Laganà

 

È uno degli esecutori più intensi e musicalmente arditi del panorama musicale europeo” (Repubblica). Anche nel programma preparato per ContemporaneaMente 2005, Laganà conferma appieno la definizione del quotidiano romano: alla scelta di autori e brani della tradizione classica (Bach, Haendel, Couperin), Laganà affianca infatti, con autentico spirito sperimentale, autori contemporanei, come Ligeti, perseguendo a questo modo una rivalutazione di questo strumento, erroneamente limitato, nella percezione musicale media, al semplice ruolo di antesignano del pianoforte. Con il suo intervento, Laganà afferma anche che la storia della musica è un unicum, un flusso in cui le rotture, anche quando si presentano come epistemologiche, in realtà non l’hanno vinta sulle continuità e sui rimandi, in un patrimonio comune, che si confronta nei secoli. Appunto: da Bach a Ligeti.

 

 

 

Sabato 24 settembre

Aula Magna del Liceo “P. Verri”, h 21,15

Duo pianoforte e fisarmonica

Ricardo Descalzo e Iñaki Alberdi

Musiche di D’Allorto, Belcastro, J. Torres, G. Erkoreka, Z. Guerrenbarrena, A. Cattaneo.

 

 

Il pianista spagnolo Ricardo Descalzo, già autore di una felice interpretazione a ContemporaneaMente 2002, torna a Lodi, stavolta in duo con il fisarmonicista spagnolo Iñaki Alberdi, con un programma di giovani autori  spagnoli e italiani. Strumento forse fin qui non troppo considerato nella produzione musicale contemporanea, la fisarmonica sta conquistando poco alla volta di nuovo un posto di rilievo, grazie ad una nuova generazione di interpreti e virtuosi e all'’influenza di importanti tradizioni popolari.  Il Duo Alberdi - Descalzo presenta a Lodi un programma con prime esecuzioni assolute ed italiane, una breve panoramica sulle ultime tendenze della musica contemporanea in Italia ed in Spagna.

 

Domenica 25 settembre

Archivio Storico Comunale, h 21,15

Paolo Ravaglia, Clarinetto ed elettronica Musiche di Ceccarelli, Giri, Graugaard, Ravaglia

 

Paolo Ravaglia si definisce “in breve e un po’ immodestamente il più versatile ed eclettico clarinettista italiano, ma è vero”. E la lettura del suo curriculum conferma la presunzione: si è diplomato in clarinetto, musica jazz e musica elettronica e il suo interesse per lo strumento lo ha portato a sondare i repertori per chalumeaux e clarinetto antico, la musica d’avanguardia, fino alle esperienze di elaborazione elettronica del suono. Musicista attento anche alla riflessione per così dire teorica, e alla sperimentazione di vari generi, ha tenuto conferenze e seminari in università e istituzioni in Europa e negli Stati Uniti. Presidente del gruppo Alter Ego, ha al suo attivo numerose incisioni e collaborazioni, tra cui, dal 1993, quella con il clarinettista e compositore William O. Smith, con il quale ha realizzato originali performances di musica del nostro tempo e di musica jazz. È docente titolare della cattedra di clarinetto al conservatorio "G.B. Martini" di Bologna.

 

 

 

Giovedì  29 settembre

Archivio Storico Comunale, h 21,15

Giovanni Venosta, Renato Rivolta

Che cosa ha a che fare con il mondo la musica moderna?

Arte, consumo ed etica della musica

Conferenza

 

È possibile superare il Pensiero unico del liberismo postcapitalista e concepire un'arte autonoma dal mercato? Uno sguardo sulla storia della "musica contemporanea", nella sua accezione più ampia, con alcune riflessioni sugli eventuali "limiti" e potenzialità. Con una domanda sul suo futuro.

I due relatori interpretano punti di vista di particolare interesse sul tema, dal momento che Giovanni Venosta, affermato artefice delle colonne sonore dei film di Silvio Soldini, ha fatto della contaminazione e del superamento dei confini musicali linfa e metodo del suo lavoro e Renato Rivolta è uno dei punti forti della Civica Scuola di Musica di Milano, imprescindibile riferimento per la sperimentazione musicale della seconda metà del secolo scorso.

 

 

Il Festival ContemporaneaMente è prodotto dal Comune di Lodi

Referente Archivio Storico Comunale

Via Fissiraga 17, 26900 Lodi

Tel. 0371424128 fax 0371422347

e-mail: archiviostoricolodi@comune.lodi.it

 

 

ContemporaneaMente 2005o

Links utili

Per iscrizioni al workshop e alla master class rivolgersi a Accademia di Musica "F. Gaffurio" , anche tramite e-mail

Ulteriori informazioni sull'iniziativa "Il suono nell'istante" e la musica improvvisata

Il Festival ContemporaneaMente è prodotto dall’Archivio Storico del Comune di Lodi,
Via Fissiraga, 17- 26900 Lodi
tel. 0371-424128
archiviostoricolodi@hotmail.com.

Iniziativa promossa da: Comune di Lodi, Provincia di Lodi, Fondazione Cariplo e Regione Lombardia

Con il contributo finanziario e di servizi di: 
Città d’Arte della Pianura Padana, Federazione Compositori Italiani, Il Cittadino, Accademia di Musica "Franchino Gaffurio", Radio Rai 3

per la Provincia di Lodi: Fabio Francione
mostra fotografica: Alessandro Vascon e Mario De Nadal
registrazioni: Enrico Balconi
servizi amministrativi: Graziella Barbesti
con la collaborazione di: Michele Bergamaschi, Bianca Samarati, Alberto Zancanaro

Da quest’anno è possibile ascoltare alcune esecuzioni delle scorse edizioni. È infatti disponibile al festival e per corrispondenza all’Archivio Storico Comunale. tel. 0371-424128 la prima antologia su CD.

 Home    Corsi di Danza    Corsi di Musica    Corsi propedeutici     Attività     Concerti    Links    Bacheca   Associazione